Museo della VAGINA

“Il mondo ha bisogno di un museo della vagina”. Tutto è iniziato così, da un tweet tra il serio e l’ironico lanciato a mo’ di provocazione da Florence Schechter, youtuber, femminista, attrice e divulgatrice scientifica di origini ebraiche, a marzo 2017.

Leggi tutto>>
Lingerie TRANSGENDER

Arriva la prima linea di lingerie per transgender. A firmarla è Carmen Liu che, appena ventenne, abbandonò l'identità maschile e "nacque nuovamente" come una donna, come ama dire la stessa designer.

Leggi tutto>>
Sana e bagnata!

Il post su Facebook viene censurato per qualche ora. Filomena Verde, un’ostetrica campana, legge la comunicazione sulla sua pagina “contenuto pornografico” e si arrabbia parecchio. Sui social viene pubblicato di tutto e viene bloccato un contenuto sulla salute intima delle donne? Dopo poco il contenuto è sbloccato.

Leggi tutto>>
Making (of) Love

Nella maggior parte dei paesi europei l'educazione sessuale è materia obbligatoria di studio: non è così in Italia dove crescere è ancora un tabù.

Leggi tutto>>
La sessualità fra i Millennials

La nuova ricerca Eurispes «Sesso, erotismo e sentimenti: i giovani fuori dagli schemi» condotta sui ragazzi italiani tra i 18 ed i 30 anni (chiamati Millennials perché nati introno al 2000) mostra che la sessualità giovanile è molto cambiata negli ultimi anni.

Ecco alcuni dati emblematici, tratti dalla ricerca:

Leggi tutto>>

Lingerie TRANSGENDER

Arriva la prima linea di lingerie per transgender. A firmarla è Carmen Liu che, appena ventenne, abbandonò l'identità maschile e "nacque nuovamente" come una donna, come ama dire la stessa designer. Liu ha vissuto la sua infanzia come un maschio ("la mia femminilità veniva collegata a un orientamento omosessuale") soltanto perché non aveva abbastanza informazioni su cosa volesse dire essere transgender.

Poi, il 13 dicembre 2014, la sua nuova "data di nascita". E da allora la vita della designer è stata molto più felice, ma sono saltate all'attenzione anche molte questioni pratiche, come - appunto - la biancheria intima. Due anni fa Liu ha iniziato a pensare al modo di realizzare una biancheria intima che fosse comoda e sexy e potesse rappresentare una buona alternativa alla "gaff", mutanda di fibra pensata per 'nascondere il pene e creare un inguine piatto: non sempre pratica e certo per nulla sensuale. Ora la linea di Carmen Liu è realtà: una sfilata a Londra ha inaugurato la nuova lingerie. "So bene quanto ce ne fosse bisogno", ha dichiarato a Huffington Post Uk.