Esercizi Tibetani

Sessualità e STRESS

Come migliorare la qualità della nostra vita sessuale attraverso la pratica dei Cinque Tibetani.

Leggi tutto>>
Una nuova RIVOLUZIONE sessuale? [parte 3]

La questione dello scopo del sesso non è un ostacolo per la cultura gay quanto lo è per quella eterosessuale. Il motivo è che senza prospettiva di gravidanze biologiche e (fino a poco tempo fa) di matrimonio, i gay sono liberi di fare sesso al solo scopo di fare sesso.

Leggi tutto>>
Il sesso ASCELLARE

Si chiama armpit sex o sesso ascellare. Ed è una nuova tendenza nelle pratiche sessuali che si sta gradualmente affermando tra le nuove generazioni.

Leggi tutto>>
Anorgasmia e stile di attaccamento

Come hanno dimostrato i ricercatori Muehlenhard e Shippee con uno studio condotto nel 2010, raggiungere l’orgasmo per noi donne non è affare semplice: circa il 90% delle partecipanti allo studio ha infatti affermato di non raggiungere l’amplesso regolarmente durante il rapporto sessuale ed il 10% d

Leggi tutto>>
Fantasie sessuali degli SPORTIVI: risultati

Babeland.it è lieta di presentarvi i dati preliminari (per le statistiche precise abbiate ancora un po’ di pazienza) emersi dal questionario sulle fantasie sessuali che, con gentilezza e dedizione, vi siete prestati a compilare. Innanzitutto ci teniamo a spiegarvi il perché di questa idea, di questa ricerca.

Leggi tutto>>

Una nuova RIVOLUZIONE sessuale? [parte 3]

La questione dello scopo del sesso non è un ostacolo per la cultura gay quanto lo è per quella eterosessuale. Il motivo è che senza prospettiva di gravidanze biologiche e (fino a poco tempo fa) di matrimonio, i gay sono liberi di fare sesso al solo scopo di fare sesso.

Non intendo suggerire che il sesso gay non abbia un perché: può avere molti perché, compreso, ovviamente, l'amore. Ma la cultura gay è stata, storicamente, più aperta all'idea che potrebbe non avere sempre un perché, e che non è sempre necessario. Ciò, naturalmente, potrebbe sembrare in controtendenza con quelle idee culturali e etiche di lunga data e apprezzate sul sesso, che potrebbero forse spiegare lo storico pregiudizio contro le persone gay.

Come a molti bambini, mi è stato insegnato a giudicare l'etica di un incontro sessuale basato esclusivamente sul fatto che si sia verificato in una relazione impegnata e monogama (di solito il matrimonio). Ma alla fine ho iniziato a mettere in discussione questo standard, soprattutto perché le stesse persone che me lo hanno insegnato mi hanno anche insegnato che gli umani sono stati creati da Dio alcune migliaia di anni fa. Se la loro biologia era così negativa, allora perché dovevano prestare attenzione al sesso, che è un fenomeno biologico?

Mi sono reso conto che il loro non era uno schema etico utile per le persone gay che non sono in grado di concepire attraverso un'unione sessuale. Nel migliore dei casi, sembrava disonesto, e nella peggiore delle ipotesi crudele, sostenere uno standard sessuale che impedisca a una considerevole popolazione di esseri umani di adeguarvisi. La maggior parte degli atti eterosessuali non porta al concepimento, e tuttavia per qualche ragione il sesso non procreativo non è mai condannato come innaturale, nel modo in cui il sesso omosessuale non procreativo è stato spesso condannato.

Per fortuna l'opposizione all'omosessualità continua a diminuire. Uno studio condotto dal Williams Institute presso la UCLA School of Law ha esaminato la mutevole opinione pubblica in 141 paesi. Ottanta paesi, il 57%, ha visto un aumento nell'accettazione delle persone LGBT tra il 1981 e il 2014. Ma non sono tutte buone notizie: mentre i ricercatori hanno scoperto che i paesi tradizionalmente più aperti (Islanda, Paesi Bassi, Svezia, Danimarca, Andorra e Norvegia) sono diventati più tolleranti nel tempo, i paesi meno aperti (Azerbaigian, Bangladesh, Georgia, Ghana) sono diventati ancora meno tolleranti. Sebbene non debbano essere trascurati questi atteggiamenti anti-gay, è importante notare che la maggior parte dei paesi studiati mostra una maggiore tolleranza per l'omosessualità.

Ci sono molte ragioni per la diffusa accettazione dell'omosessualità, tra cui rappresentazioni mediatiche positive di persone LGBT, supporto pubblico di organizzazioni mediche e psicologiche e il fatto che la maggior parte delle persone conosca personalmente le persone LGBT. (È più difficile credere che le persone gay vogliono distruggere la civiltà quando sono il tuo insegnante di piano o fiorista o cappellano o pompiere locale.)

Certo, le persone gay - e mi concentrerò sugli uomini qui, dato che ho più familiarità - non sono sempre esempi incontaminati di una perfetta etica sessuale. Le comunità maschili gay continuano ad adorare specifici tipi di corpo (muscolari, magri, ad esempio), che invia il messaggio che coloro che non sono all'altezza di quegli standard estetici (la maggior parte di noi) sono meno meritevoli o degni di quelli che lo sono. Questi standard esclusivi sono diventati più onnipresenti grazie a tecnologie come Grindr, in cui gli uomini sono ridotti a immagini delle loro parti del corpo e gli indesiderabili vengono rapidamente bloccati. "No fat and fems" è, per nostra vergogna, un ritornello spesso ascoltato su queste app di collegamento gay, il che significa che abbiamo ancora molto da ragionare quando si tratta della nostra etica sessuale.

Ma nonostante queste carenze, è la cultura gay che da sempre offre al mondo nuovi modi di pensare all'etica sessuale, modi che non implicano procreazione o matrimonio o amore o addirittura relazioni monogame impegnate. Prendi in considerazione solo un sondaggio del 2005, che ha rilevato che il 40% delle coppie gay sostiene relazioni aperte rispetto al 5% delle coppie eterosessuali. Se questo tipo di esperienze sessuali diventasse davvero la norma - come suggeriscono alcuni - saranno state le persone gay ad aprire quella porta.

Suppongo che alcuni eterosessuali possano prendere in giro queste idee, ma è difficile fingere che la cultura etero possa dettare la morale sulle questioni sessuali. Come ho scritto in precedenza, la cultura popolare nel 2019 è piena di casi di relazioni, affari e matrimoni disfunzionali. L'etica sessuale eterosessuale "tradizionale", inventata nel diciannovesimo secolo da alcuni storici, si è dimostrata fallimentare. ...continua con parte 4

[di Brandon Ambrosino per BBC Future - vai a parte 1, parte 2]